un minuto speso bene

piu' sei dettagliato e sintetico meglio e'

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003 e successivi.

    *Campo obbligatorio

    MOLTE RISPOSTE ALLE TUE DOMANDE LE TROVI GIA QUA

    FAQ

    CarNetwork è un Broker.

    Assume un incarico tra la Parte Venditrice e la Parte Acquirente. Utilizza un modello di contratto pratico ed autorevole, diffuso dalla Camera di Commercio Internazionale (ICC), legalmente riconosciuto in oltre 130 Paesi.

    Qui si descrive – e sottoscrive – in modo sintetico, la sostanza dell’incarico, i tipi di servizi forniti, le responsabilità, si determina il pagamento delle spettanze, si disciplinano i reciproci doveri di riservatezza, non circonvenzione, elusione.

    CarNetwork – in funzione dell’incarico – presta un’assistenza tale da indicare la migliore soluzione finanziaria possibile innanzi a ciascuna opportunità d’acquisto, a tutela delle doverose ‘garanzie’ richieste dalle Parti, ovvero di colui che vende e di chi acquista.

    A seconda delle circostanze, e/o su richiesta delle Parti, propone appositi prodotti bancari i quali garantiscono al meglio possibile la transazione, ad esempio conti escrow, lettere di credito, proof of found, factoring, etc. Naturalmente i costi finanziari sono a carico del/dei richiedente/i.

    CarNetwork – fatto salvo quando non è finanziariamente coinvolta – pur assicurando tutto il supporto possibile nel corso dell’intera procedura di compra/vendita, non entra nel merito di questioni bancarie essendo le Parti, in ultima analisi, nella definitiva, personale, libera scelta di procedere per la compravendita o meno.

    CarNetwork preventiva – con la massima trasparenza, in anticipo e senza impegno – ogni voce di spesa, in modo dettagliato. Le Parti – essendone pienamente consapevoli – sono libere di sottoscrivere, o meno, l’incarico a CarNetwork.

    Esistono 2 diverse voci di spesa:

    1. Fee d’Agenzia. Ciò che riguarda l’attività commerciale come: ricerche di mercato, sopralluoghi, affiancamento on-site, assistenza on-line, coordinamento fornitori e pratiche amministrative, etc.
    2. Spese Accessorie. Quanto attiene alle pratiche rappresentate da tasse, logistica, registrazioni, omologazioni, etc. ovvero tutti gli oneri amministrativi che non dipendono da CarNetwork.

    Quando sono da elargire:

    • Fee d’Agenzia (Brokering).

    (Success Fee). CarNetwork percepisce la propria commissione contemporaneamente alla transazione finanziaria di compravendita, tramite apposita disposizione bancaria, a cui segue regolare fattura.

    • Costi Amministrativi.

    Sono da corrispondere direttamente agli Enti, o ai fornitori (indicati da CarNetwork), nelle modalità e tempistiche da loro stessi richiesti.

    Avendo contrattualizzato un incarico in cui si disciplina la reciproca riservatezza, la non elusione, circonvenzione, non c’è ragione di omettere parti d’informazioni riguardanti fonti, strumenti, dati, foto, etc., utili alle valutazioni e decisioni delle Parti interessate.

    CarNetwork predilige la qualità del rapporto tra/con le Parti, le quali devono sentirsi tranquille nel condurre un buon affare, in modo agile, snello, senza ‘freni’ e riluttanze, ed in tempi ragionevolmente brevi.

    CarNetwork è di esempio essendo la prima a promuovere e attuare questa politica, ma si aspetta che ogni Parte coinvolta faccia lo stesso.

    A fronte di fatti, o artifizi, attuati a scopo elusivo, doloso, CarNetwork agirà per preservare ogni interesse, compreso quello d’immagine, essendo evidentemente – una o più parti – venute volutamente meno al contratto sottoscritto.

    Sull’immediato ciò causa l’interruzione dei rapporti, l’abbandono di CarNetwork riguardo ogni pratica amministrativa, legale, finanziaria, fiscale in essere, il conseguente ricorso all’Arbitrato Domestico presso la Camera Arbitrale di Milano, e/o all’Arbitrato Internazionale della ICC di Ginevra, nonché, se opportuno, presso i tribunali civili, o penali del luogo di pertinenza.

    CarNetwork prende a cuore gli interessi delle Parti e si prodiga per far ottenere loro il miglior risultato possibile. Essa ha tutti gli interessi a promuovere buoni affari e prolungati rapporti di collaborazione commerciale.

    CarNetwork risponde del proprio operato ma, per quanto riguarda terze Parti, non può garantire sulla veridicità, o sulla qualità, di quanto gli viene a sua volta indicato, o fornito, e non può tantomeno obbligare queste ultime a farlo.

    Conseguentemente non può in alcun modo fornire garanzie, o prove, di alcun ordine sull’accuratezza e/o completezza d’informazioni che si riferiscono a stime, ricerche, proiezioni, dati, analisi, informazioni, schede, foto, o altro – specie se di fonti esterne – le quali potrebbero rivelarsi infine più o meno accurate o veritiere.

    CarNetwork è un Broker. Essa è tenuta a fornire quante più informazioni ottenibili, ma l’ultima analisi, e la definitiva ed insindacabile decisione di acquistare/vendere spetta sempre ed esclusivamente alle Parti Contraenti.

    Le Parti, tutte, sono tenute a indicare, e utilizzare, un indirizzo di posta elettronica, specie quando è importante tenere traccia di informazioni essenziali al buon andamento della compravendita. Qualsiasi altro metodo di comunicazione (telefono, sms, chat sottoforma di testo o audio) è considerato utile ma non esigibile rispetto alla posta elettronica indicata.

    Per quanto concerne l’uso di posta elettronica – fatto salvo ove obbligatorio, o di vitale importanza – è sott’intesa la regola del ‘silenzio assenso’ qualora una comunicazione non ricevesse una risposta di ‘presa d’atto’, entro e non oltre le 72 ore successive. In virtù di tale provvedimento, qualsiasi ‘conseguenza’ è considerata inoppugnabile.

    Mentre lo scambio d’informazioni avviene tramite email, diversamente, la trasmissione di documenti riservati, sensibili, avviene in area protetta, situata all’interno del medesimo sito di CarNetwork.

    Documenti come: passaporto/carta d’identita, codice fiscale, visure camerali, documenti bancari, amministrativi, fiscali, libretti o permessi di circolazione, contratti, e/o altri documenti ‘sensibili’, per cui esiste il rischio di contraffazione o di un qualche uso improprio, non saranno mai accettati da CarNetwork se non tramite apposita (semplice) procedura di caricamento dati indicata dalla medesima.

    La società di hosting SiteGround (https://www.siteground.it/), presso cui è depositato il sito CarNetwork.it, tutela, tramite i suoi sistemi di sicurezza e anti-decriptazione, il carico dei documenti, e la protezione d’essi, da furto e/o la diffusione a scopo di truffa, furto, o condivisione non autorizzata.

    CarNetwork garantisce la NON diffusione di info riservate/sensibili se non per esclusivo utilizzo ‘interno’ e/o per scopi immediatamente riconducibili all’incarico sottoscritto.

    Il commercio di vetture di provenienza Extra UE presenta una certa complessità e tempi tecnici non dipendenti dalla volontà di CarNetwork.

    L’esperienza pluridecennale però ci consente d’ottimizzare tempi e procedure, ma nonostante ciò, l’”attesa” genera nel Cliente una ‘comprensibile’ ansietà.

    Per ovviare a questo CarNetwork fornisce all’acquirente informazioni e strumenti utili a conoscere l’andamento delle pratiche, dove si trova la vettura, qual’era la sua condizione quand’é partita, persino la tracciabilità della nave lungo la rotta d’arrivo verso il porto di destinazione, in modo autonomo e indipendente.

    Tutto pur di ‘tranquillizzare’ il Cliente.

    Chi fa che cosa e come è alla base dell’organizzazione di CarNetwork.

    Tutti gli sforzi sono tesi ad ‘immaginare’ e prevenire ogni possibile inconveniente, danneggiamento, problematica possa insorgere.

    Ad esempio. CarNetwork si accerta delle condizioni del veicolo prima dell’imbarco, onde poter constatare, al momento dello sbarco, eventuali danneggiamenti. Ciò avviene con un check fotografico esaustivo immediatamente inviabile ai diretti interessati. In tal modo si possono indirizzare le responsabilità al ‘giusto’ interlocutore.

    CarNetwork verbalizza ogni passaggio a riprova del lavoro eseguito, sui rapporti con i fornitori, coi clienti, con ogni interlocutore avente una qualche funzione, in modo da indirizzare i compiti, indicare soluzioni, accertare i fatti, risalire alle responsabilità.